aras edizioni
 
HOME CONTATTI REGISTRATI ACQUISTA
Autori
Guerra Adele 
Adele Guerra ha conseguito nel 2011 la Laurea Triennale in Lingue e Culture Straniere presso l’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”. Nel 2015 si laurea al curriculum Traduzione Editoriale e Formazione Linguistica della Laurea Magistrale Lingue per la Didattica, l’Editoria, l’Impresa presso lo stesso Ateneo con una tesi dal titolo “Sherlock & Elementary: rilettura in chiave moderna di un classico del giallo”. Dal 2013 lavora come manager didattico presso il Dipartimento di Scienze della Comunicazione, Studi Umanistici e Internazionali: Storia, Culture, Lingue, Letterature, Arti, Media.
 
Guerra Sergio 
Sergio Guerra ha insegnato Storia della Cultura Inglese e ora insegna Letteratura Inglese presso la Scuola di Lingue e Letterature Straniere del Dipartimento di Studi Internazionali dell’Università di Urbino. È autore del volume Introduzione agli studi culturali britannici (2002) e ha scritto diffusamente su vari aspetti della cultura britannica degli ultimi cinquant’anni, in particolare cinema e narrativa. 
 
Guidi Enrico Maria 
Enrico Maria Guidi è nato in Urbino nel 1961, città dove attualmente risiede e lavora. Dopo i regolari studi liceali si è laureto in Lettere indirizzo Moderno presso la “Libera Università di Urbino” e ha conseguito il diploma triennale di "Scienze e Storia della Lingua e Letteratura Italiana" presso la stessa Università. Quale vincitore di concorso ha insegnato dal 1988 presso Istituti Superiori Storia dell’Arte e presso l’Università di Urbino, con contratto a tempo determinato, Letteratura Italiana. Ha svolto e svolge l’attività di critico letterario, artistico e curatore di mostre collaborando con riviste di respiro anche nazionale. Tra le pubblicazione sono da ricordare: "Itinerari nascosti. Saggi critici sul ’900", 1990; "Ferrante Pallavicino, Il principe ermafrodito" (a cura di E.M. Guidi), 1991; "Movimenti artistici italiani dal ’45 ad oggi", in "Gli archetipi immaginari nell’arte contemporanea", catalogo del 40° Premio Michetti, Francavilla a Mare, accanto a testi di Floriano De Santis e Dino Formaggio, 1997; "Laura Battiferri degli Ammannati, Il primo libro delle opere toscane" (a cura di E.M. Guidi), 2000; "Laura Battiferri degli Ammannati, Sette salmi penitenziali di David" (a cura di E.M. Guidi) Urbino, 2005. È autore di cinque romanzi pubblicati tra il 2007 e il 2015. Dal 2010, in qualità di vincitore di concorso, ricopre il ruolo di Dirigente Scolastico presso I.C. “Pascoli” di Urbino.  
Impagliazzo Pina 
Pina Impagliazzo è ricercatrice presso
il Centro studi Piero Gobetti. 
 
Klaver Jan Marten Ivo  
Jan Marten Ivo Klaver è docente di cultura e letteratu­ra inglese presso il Dipartimento di Scienze della Comunicazione, Studi Umanistici e Internazionali dell’Università di Urbino. Il suo ambito di ricerca riguar­da il Vittorianesimo nelle sue manifestazioni storiche, scientifiche, religiose, culturali, e letterarie. Recensisce regolarmente testi su aspetti del XIX secolo per Heythrop Journal (London University, Blackwell), e ISIS (Chicago University Press). Ha contribuito alla Grolier Encyclopedia of the Victorian Period e il saggio “The Meaning of Fluvialism” è stato pubblicato nella New Riverside Edi­tion di The Mill on the Floss di George Eliot (Houghton Mifflin, Boston 2004). È autore di vari saggi, nonché dei volumi Geology and Religious Sentiment: The Effect of Geo­logical Discoveries on English Society and Literature (Brill, 1997), The Apostle of the Flesh: A Critical Life of Charles Kingsley (Brill, 2006) e Scientific Expeditions to the Arab World 1761-1881 (Oxford University Press, 2009). At­tualmente sta lavorando su Apologia pro vita sua di John Henry Newman per l’Oxford Handbook of John Henry Newman (Oxford University Press).
 
Knight Stephen 
Stephen Knight, formerly professor of English at the
universities of Melbourne, Australia and Cardiff, Wales,
is now in retirement an honorary research professor at
Melbourne. He has published widely on medieval and
modern literature, with a special interest in the noncanonical
– books on Robin Hood, and the mythic –
a book on Merlin and The Politics of Myth (2015). He
has long been interested in the non-canonical myths of
crime fiction, publishing in 1980 Form and Ideology in
Crime Fiction, then Continent of Mystery: A Thematic
History of Australian Crime Fiction (1997), Crime Fiction
1800-2000: Detection, Death, Diversity (2004) and
The Mysteries of the Cities: Urban Crime Fiction in the
Nineteenth-Century (2012). Towards Sherlock Holmes:
Crime Fiction in the Nineteenth-Century World is expected
in 2017. While at Cardiff he was a member of the
Erasmus-funded research group based at Bologna and
linked to this co-edited with Maurizio Ascari From the
Sublime to City Crime (2014), on the early development
of crime fiction. 
 
Kulyk Keefer Janice 
Janice Kulyk Keefer è una scrittrice, poetessa e critica canadese, autrice di racconti, raccolte di poesie, romanzi, diverse opere di saggistica, un volume di memorie e un libro per ragazzi. Già docente universitaria specializzata in letteratura modernista, a partire dagli anni Novanta ha affrontato il complesso tema della proprie radici ucraine in opere quali The Green Library (1996), e Dark Ghost in the Corner: Imagining Ukrainian-Canadian Identity (2005). Più volte finalista del Governor’s General Award, il premio letterario più prestigioso del Canada, Janice Kulyk Keefer ha messo al centro della sua produzione letteraria la questione identitaria, la memoria culturale e l’impegno civico.  
Lamberti Elena 
Elena Lamberti insegna Letterature Anglo-Americane e Modelli di Comunicazione Storica nel Nord America all’Università di Bologna. E’ specializzata in letteratura modernista, memoria culturale, letteratura e nuovi media, letteratura di guerra. E’ autrice e curatrice di diversi volumi di critica letteraria ed ha pubblicato numerosi saggi sul modernismo anglo-americano e sulla cultura anglo-canadese del ventesimo secolo. Il suo volume Marshall McLuhan’s Mosaic. Probing the Literary Origins of Media Studies (U. of Toronto Press, 2012) è stato finalista ai Canada Prizes 2013. E’ fellow di diverse istituzioni Nord Americane e ha coordinato il progetto PERFORMIGRATIONS: La gente è il territorio, promosso nell’ambito del programma cultura dell’Unione Europea. 
 
Laudani Adriana 
Adriana Laudani, avvocato amministrativista, cassazionista, già Deputato regionale siciliano per il PCI-PDS per tre legislature (1976-1991).E’ docente universitario a contratto di Comunicazione nelle Pubbliche amministrazioni, nell’ Università di Catania. E' consulente per numerose amministrazioni nazionali, regionali e locali sui temi della riforma amministrativa, della semplificazione e della comunicazione. Svolge attività didattica e formativa sulle stesse materie per diversi Enti e Istituti pubblici (Dipartimento Protezione Civile, Regione Marche, Ministero dell’Interno, Università Eupolis Lombardia, ecc.). Ha partecipato alla redazione del testo della legge 150/2000. E’ esperta in materia di diritto di accesso e diritto alla riservatezza, trasparenza, prevenzione e lotta alla corruzione, alla mafia e alla criminalità organizzata, legislazione di genere, prevenzione e lotta alla violenza sessuale. E’ autrice di saggi e articoli sulle stesse materie.
 
Lenci Stefano 
Stefano Lenci è professore Ordinario in Scienza delle Costruzioni presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università Politecnica. Ha svolto attività di ricerca e didattica presso l’Università Politecnica delle Marche (ex Università di Ancona) e le Università di Camerino, Pisa, Roma "La Sapienza" e Parigi 6. E' autore di 60 articoli pubblicati su riviste scientifiche internazionali e in totale di oltre 110 pubblicazioni, è stato Editor di numeri speciali di "Phil. Trans. Royal Soc. London", di "Nonlinear Dynamics", di "Meccanica", "Int. J. Non-Linear Mech" e di "Math. Prob. Eng.". E' membro di varie associazioni scientifiche nazionali ed internazionali, è revisore di libri e articoli per riviste scientifiche internazionali e per la American Mathematical Society, e di progetti di ricerca europei per varie istituzioni scientifiche.
La sua attività di ricerca riguarda principalmente la dinamica non lineare delle strutture e dei modelli, la caratterizzazione meccanica delle interfacce e più in generale del comportamento meccanico dei materiali. 
 
  1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | <9> | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 |
tutti i diritti riservati © Aras Edizioni srl - Via Einaudi, 6/A - 61032 Fano (PU)
c.f./p.i. 02436870410 - Registro Imprese di Pesaro-Urbino n. 02436870410 - R.E.A. n. 181530